mercoledì 14 agosto 2019

"Una società...

...(dal latino societas, derivante dal sostantivo socius cioè "compagno, amico, alleato") è un insieme di individui dotati di diversi livelli di autonomia, relazione ed organizzazione che, variamente aggregandosi, interagiscono al fine di perseguire uno o più obiettivi comuni". Da definizione latina, risulta che questa è una definizione seriore e di comodo per 'organizzazione gerarchica della produzione e della convivenza'. In una "vera" società i vari membri qualcuno potrebbe sospettare debbano concretamente avere i medesimi diritti; gli alleati hanno un rapporto alla pari. Certo, nel momento in cui consideriamo che, a parte inizialmente la Lega Latina, tutti i socii di Roma furono de facto in posizione inferiore nel confronto coll'alleato, alla definizione occidentale di società può pure romanamente risultare spontaneo considerare un'organizzazione gerarchica "società", anche tenendo conto che la monorematicità della cosiddetta definizione corrisponde al più amato fra princìpi assoluti caratterizzanti l'agire umano, ossia l'economia dello sforzo.

Nessun commento:

Posta un commento