venerdì 15 novembre 2019

Per Schwegler...

...la pietra organizzata architettonicamente non può rappresentare la vita dell'anima. Può imporre questo solo separando la scultura del bassorilievo, altorilievo, statua che ornano le pareti etc. come un'espressione artistica giustapposta, e non come parte di un complesso artistico; perché se considerasse la scultura e la pittura etc. ancilla architecturae, o perlomeno quali parti integrate in un discorso più ampio che l'edificio contiene e distende, allora dovrebbe valutare le espressioni delle statue e dei personaggi dipinti etc. manifestazioni "della vita dell'anima" etc.

Nessun commento:

Posta un commento