venerdì 14 febbraio 2020

Basta salari... II.

Infatti, quando Ricardo lascia scritto in On the principles etc. 1821, pagina 138, righe 19 - 22: "On the other | hand, every diminution in the wages of labour | raises profits, but produces no effect on the price | of commodities", bisognerebbe scrivere: "if produces no effect on the price of commodities". Ipoteticamente, è possibile: 1) non modificare il prezzo e trasformare tutta la diminuzione dei costi "senza truffa"; 2) diminuire il prezzo della merce meno del calo dei costi di lavoro, ed incamerare la maggior parte della diminuzione dei costi in forma di profitto; 3) (ma avrebbe senso solo in un accordo di cartello, cioè con una "truffa" in senso marxiano) aumentare il prezzo della merce ed appropriarsi di un profitto superiore alla caduta dei costi di lavoro. Ipoteticamente perciò un "capitalista socialmente responsabile" non è obbligato ad incamerare la caduta dei costi totalmente, come non è obbligato a mantenere il proprio profitto al di sopra di una percentuale fissa o quantomeno al livello di essa.

Nessun commento:

Posta un commento