martedì 4 febbraio 2020

Il "socialismo" ricardiano...

...leggendo On the principles of political economy... 1821, pagina 324, 6 - 14 sembra trarre una conclusione semplice: a pari quantità di prodotto disponibile, se un individuo accresce l'ammontare a sua disposizione tutti gli altri ne avranno meno. Ma, si può dedurre da una interpretazione "di sinistra" di altri passi, arricchendo (anche non nelle medesime proporzioni) tutti, la nazione sarà più ricca in atto ed in potenza, nonché più politicamente pacifica (l'elideismo tende a considerare "vera" politica quella interna: una politica interna che riuscisse a garantire la "pace sociale", la "pubblica felicità" - Ludovico Antonio Muratori - in ogni Stato, teoricamente avrebbe come risultato la pace universale).

Nessun commento:

Posta un commento